humus La morte è giusta o sbagliata?La morte è giusta o sbagliata?

Per apprezzare la vita devi accettare la morte!

La morte è l’humus che alimenta la vita.

La morte è giusta o sbagliata?

Solo quando considererai la morte come la vita, proverai vera gioia e serenità!

La morte è necessaria e utile come la legna nel camino che si trasforma in cenere per riscaldarti.

La morte è l’humus in cui ti trasformerai sotto terra. E l’humus è il nutrimento delle piante che a loro volta ti nutrono con i loro frutti, semi e foglie e ti forniscono l’ossigeno per respirare 

Per apprezare la vita devi accettare la morte.

Senza humus le piante non possono crescere e tu non avresti di che nutrirti.

D’altra parte, attraverso i tuoi figli tu non muori mai!

Forse è anche per questo che i bimbi sono così incantevoli e non a caso l’atto che li fa nascere ci piace da… morire!

Dunque, la morte è l’humus che consente la vita di tutti gli esseri viventi.

È sempre il polo negativo che fa funzionare il polo positivo.

Per apprezzare la vita devi apprezzare anche la morte!

E quando imparerai ad accettare la morte non avrai più paura di nulla e la vita ti piacerà tantissimo e non soffrirai più a causa di tanti falsi bisogni che ti riempiono la giornata in modo subdolo alimentando la gelosia, l’invidia, l’avidità, l’attaccamento, l’orgoglio, l’egoismo, il risentimento, l’odio e l’egoismo

steve jobs 150x150 La morte è giusta o sbagliata?Tuttavia, è pur vero che è proprio il male che alimenta il bene e viceversa.

Qualunque cosa è necessaria, preziosa ed utile, a condizione che sia bilanciata dal suo opposto.

La morte è la più grande invenzione della vita!

L’equilibrio è il motore della vita e di tutte le cose.

Le nascite sono sempre bilanciate dalle morti: più si nasce e più si muore; meno si nasce e meno si muore.

Se si allunga la vita delle persone si abbassa la natalità perché sposandosi tardi, si riduce la durata della capacità riproduttiva.

Ne discende che gli esseri viventi, comprese le piante e gli animali, non possono essere immortali, altrimenti non ci sarebbe humus e nutrimento per alimentare la vita.

La morte è giusta e necessaria: non aver paura di morire!

Come ha sentenziato il grande e indimenticabile visionario Steve Jobs: “La morte è la più grande invenzione della vita“!