SONO FELICE QUANDO HO PAURA…

se sembra impossibile allora si puo fare 146731 SONO FELICE QUANDO HO PAURA...Sono felice quando ho paura perché mi dà la carica

La paura è una grande maestra di vita perché ci insegna a sopravvivere

La paura fa crescere rapidamente la consapevolezza.

Benedetta paura! Chi parla male delle paure ha una bassa consapevolezza.

Se non ci fosse la paura nessun essere umano sopravviverebbe!

Sono felice quando ho paura perché so che è la più grande maestra di vita. Paura e sicurezza sono due facce della stessa medaglia. Appena mi allontano dalla mia zona di sicurezza, provo paura, ma se non ne esco non miglioro mai e ho sempre più paura.

Paura e sicurezza vivificano le nostre passioni, movimentano le altre emozioni e arricchiscono la nostra vita.

La vita diventa arte e gioco se ne apprezzi le regole”. (Dr Filippo Ongaro, già medico degli astronauti)

Sono felice quando ho paura perché mi dà la carica 

Devi salire sull’aereo la prima volta? È ovvio che hai paura! Significa che tieni alla tua vita.

Hai paura di prendere la parola in pubblico? Tutti si fanno sotto dalla paura la prima volta, e anche la seconda! 

Non riesci a esprimere il tuo parere? È ovvio che sia così le prime volte, ma se non lo fai mai, il problema si aggrava.

Sei innamorato e hai paura che lei ti rifiuti? È normale che sia così. Innamorati di tante donne…

Ti trovi a disagio ad una cena con 30 persone? Partecipa più spesso e ti sentirai sempre più a tuo agio.

Hai paura del giudizio degli altri? Saresti un incosciente se non avessi paura di essere giudicato. Quando ti sarai abituato ad essere giudicato non sarà più un problema.

Arrossisci facilmente? Ti senti in imbarazzo? Accetta di arrossire, di sentirti in imbarazzo: vuol dire che sei alle prime armi, sei poco allenato. Ti ci devi abituare alle situazioni che imbarazzano!

“Tu sei abilissimo nelle cose che fai ogni giorno, ma sei inevitabilmente spaventato di fronte alle cose che non hai mai fatto!” (Pasquale Foglia)

Le critiche ti fanno traballare il terreno sotto i piedi? Buon segno! Stai crescendo rapidamente.

obaba bebe 300x300 SONO FELICE QUANDO HO PAURA...

Hai paura della folla perché ti senti osservato? Devi stare più spesso in mezzo alla gente, tutto qui.

Hai paura di non essere all’altezza delle aspettative degli altri? Buon segno, ti stai impegnando molto e avrai successo. È chi non ha paura che deve preoccuparsi. 

Senti il bisogno di essere approvato? Benissimo, sei sulla buona strada. Tutti vogliono essere approvati.

Sono felice quando ho paura perché mi dà la carica 

Tendi ad evitare il confronto sociale? Se è questo il tuo lavoro, devi accettare le difficoltà delle prime volte, allenarti, confrontarti di più. 

“La vita è una grande figata!” (Bebe Vio)

Hai paura di essere criticato e sei felice solo quando ti senti apprezzato? E che male c’è! Sono le critiche che ti fanno crescere: accettale e sii grato a chi te le fa. Senza critiche e senza avversari non si cresce!

Paura di essere al centro dell’attenzione? Benedicila questa paura perché trovarsi al centro dell’attenzione è segno di valore, di merito, di qualità. Trovati spesso al centro dell’attenzione! Le prime volte è ovvio che fa paura.

Hai paura delle autorità, delle persone importanti? Buon segno: diventerai anche tu una persona importante.

BEBE MONDIALI MONTREAL SONO FELICE QUANDO HO PAURA...Paura di ammalarti, di sbagliare, di soffrire, di morire? Impara a volerti bene e a curare il tuo benessere, smettila di lamentarti e diventa responsabile e consapevole della tua vita. Qualunque paura, compresa quella del rifiuto scompare con la pratica, con l’esperienza, vivendola, affrontandola: esponendoti al rifiuto, ad un certo punto non avvertirai più l’effetto negativo perché ti sei allenato.

Dunque, è un controsenso avere paura perché la sua funzione è quella di proteggerci. All’inizio di ogni nuovo processo tutti hanno paura!

Sono felice quando ho paura perché mi dà la carica 

La paura ci dice che siamo all’inizio di qualcosa, che siamo alle prime armi, che non siamo allenati, quindi occorre fare pratica: bisogna esercitarsi per tutte le cose, per qualsiasi cosa. La paura ci dice in sostanza: datti da fare, allenati, fai pratica perché nessuno è nato imparato. 

Le difficoltà stanno solo all’inizio, ma se perseveri per almeno due mesi raggiungi la soglia dell’automaticità e tutto diventa facile e piacevole!

È ovvio avere paura e sentirsi bloccati di fronte alle cose che non conosciamo o che facciamo la prima volta. Falle più spesso e diventerai ben presto abilissimo e soddisfatto di te stesso. La paura ti blocca soltanto se resta per te una sconosciuta e cioè se non l’affronti, se cerchi di evitarla.

In conclusione, impara a dire grazie alle paure, benedicile, amale, affrontale, vivile, allenati e abituati ad esse perché le paure spariranno e ti ritroverai una grande consapevolezza!

Il segreto per uscire da qualsiasi dramma è molto semplice: Ama te stesso(a), sempre! 

——————-

P.S. : Questo articolo è stato ispirato dal bellissimo ed emozionante romanzo autobiografico di Bebe Vio, campionessa paralimpica di scherma: “Se sembra impossibile allora si può fare”.


Leggi anche questi Articoli: