Realizzare i sogni terza parte

moltiplicazione dei pani e dei pesci Realizzare i sogni terza parte

Realizzare i sogni terza parte

“Ciò a cui crediamo in maniera immacolata accade in un momento”!

Ciò in cui crediamo diventa la nostra realtà!

A volte la vita ci riserva delle brutte sorprese, ci lascia con il fiato sospeso, ci fa provare paure terribili quando meno ce lo aspettiamo!

Purtroppo anche il dolore è necessario… e perciò, di fronte ai dispiaceri della vita non dobbiamo mollare, né perdere la speranza, anche perché alla fine tutto si risolve!

Dopo la tempesta torna sempre il sereno!

Vai alla seconda parte

Realizzare i sogni terza parte

Secondo la scuola di Ramtha: «Ciò in cui crediamo in maniera immacolata accade in un momento. La cura, la guarigione, la rigenerazione come creare realta gold 1 Realizzare i sogni terza partevoluta in modo immacolato accade in un attimo. Qual è il motivo per cui questo richiede tanto tempo per la maggior parte di noi? Perché la strada è lastricata di dubbi e poca fede. Se riuscite a liberarvene, tutto ciò che volete accadrà in un momento. Questo è il tempo che vi serve per manifestarlo». (1)

Dunque, il semplice credere favorisce la formazione delle reti neurali, il che porta alla maturazione delle nostre aspettative e persino alla rigenerazione e guarigione di organi ammalati.

Credere in qualcosa in maniera fortemente coinvolgente ed emotiva significa vederla già realizzata.

Si tratta di una visualizzazione creativa che avviene con i cinque sensi!

Dubbi, pretese e forzature sono i nemici giurati delle sinapsi!

I dubbi, la paura e la mancanza di fede provocano una stanchezza annichilante dei neuroni e rendono tutto estremamente difficile e lento, anzi ci fanno ammalare.

L’insicurezza, infatti, ostacola la via della guarigione e della realizzazione dei sogni.

Ciò in cui crediamo ciecamente diventa realtà, ma non è facile crederci perché l’attesa ci sembra sempre troppo lunga ed estenuante! E così si insinuano i dubbi distruttivi.

Realizzare i sogni terza parte

Ecco perché è molto importante avere un atteggiamento di sincera gratitudine verso la vita.

Ciò significa apprezzare molto ciò che già abbiamo.

Soltanto se sappiamo apprezzare ciò che è già nostro possiamo aspirare ad altro!

«Quanto più apprezzate e più siete grati per le cose buone della vostra vita, più queste si moltiplicheranno».(2) Brian Tracy
 

Anche John Demartini esalta il ruolo della gratitudine per arricchire la nostra vita di luce e splendore.

Ecco cosa dice parlando della voce interiore: «Non c’è modo migliore di creare una vita più appagante che quello di impadronirvi dell’arte di sintonizzarvi con il vostro io più ispirato e ingegnoso: la vostra voce interiore! Questa voce è la vostra guida principale verso una vita di grandezza. Non potete accordarvi con questa voce stimolante senza condurre un’esistenza più motivante. Nel momento stesso in cui lo fate, dal cuore e dalla mente emergono il genio, la creatività e un potere silenzioso. Il segreto per sintonizzarvi con i suoi magnifici messaggi sta nell’avere il cuore colmo di gratitudine».(3)

Per avere il cuore colmo di gratitudine occorre vivere nel qui e ora.

Il che significa anche pensare quel tanto che basta e agire molto, ossia essere indaffarati! Infatti, non appena non sei assorbito in qualche attività, quando la mente inconscia è libera di pensare, scattano inesorabili i pensieri negativi…

Vai alla prima parte

Vai alla seconda parte

________

Bibliografia

(1) Ramtha– Come creare la propria realtà – Macro Edizioni, 2005;

(2) B.Tracy – Abitudini da un milione di dollari, Sangiovannis, 2007;

(3) John Demartini – Aiuta la tua mente a crescere – Gribaudi, 2010.-


Leggi anche questi Articoli: