Benedici il tuo lato oscuro!

paure Benedici il tuo lato oscuro!Benedici il tuo lato oscuro!

Abbraccia le tue paure

L’oro è nell’oscurità

Non buttare via il bambino con l’acqua sporca

Il giorno è fatto di luce e buio…

“…Da quel giorno coltelli, terrazze alte, detersivi, medicine qualsiasi cosa che io riconosca come pericolo per me stessa viene da me evitato come la peste bubbonica; giorni più intensamente giorni meno… evito di rimanere in casa da sola, di guidare su strade strette, di comprare detersivi pericolosi, di affacciarmi o stendere il bucato dal balcone (io abito a 6 piani)… e a volte queste paure mi privano di passare tempo prezioso con la mia nipotina (non sia mai potrei farle del male…) e del progetto di avere un figlio con il mio fidanzato…”

Benedici il tuo lato oscuro!

Benedici il tuo lato oscuro, abbraccia le tue paure, accogli amorevolmente i tuoi pensieri assurdi, accetta le parole brutte che affiorano nella tua mente, non temere coltelli, terrazze alte, detersivi pericolosi, medicine, qualsiasi cosa che riconosci come pericolo: nell’ombra si nasconde la luce che stai cercando!

L’oro è nell’oscurità.

Tu diventerai una persona felice ed entusiasta della vita solo quando accetterai la tua ombra, i tuoi pensieri angosciosi, il tuo egoismo, la tua cattiveria, la tua avidità, la tua pigrizia, la tua arroganza, la tua rigidità, le tue debolezze, la tua meschinità….”

Non spaventarti. Lo so che sei buona come un angelo, lo so che hai paura del diavolo, lo so che non faresti male a una mosca!

E purtroppo proprio perché sei “troppo” buona e ti sforzi di diventare sempre più “perfetta”, sempre più apprezzabile, proprio perché hai rimosso fin da bambina la tua cattiveria, la tua rabbia, la tua ostilità, il tuo odio…, hai seppellito nell’ombra, assieme a tutte queste cose brutte, anche la gioia di vivere.

Hai buttato via l’acqua sporca con il bambino…

Quando hai imprigionato i tuoi aspetti negativi, senza saperlo hai seppellito anche i tuoi tesori più preziosi che ora si trovano proprio dove non andresti mai a cercarli: nell’oscurità, nell’ombra, nell’inferno…

Tu spendi le tue energie per cercare di nascondere le cose che non ti piacciono di te stessa e tuttavia esse ogni tanto emergono e ti mettono in imbarazzo….

Benedici il tuo lato oscuro!

Insomma, è proprio nelle cose che ti fanno schifo e che non hai il coraggio di guardare in faccia, né tanto meno di affrontare, abbracciare e benedire, abituandoti ad esseche si trova la serenità!

Il giorno senza la notte non è completo e non può neanche esistere!

La luce e il buio, come l’amore e l’odio, l’altruismo e l’egoismo, la generosità e l’avidità, la bontà e la cattiveria, il bene ed il male, insomma tutte le coppie di opposti sono strettamente compenetrate e non possono separarsi in alcun modo.

Non dobbiamo vergognarci, né tanto meno eliminare le nostre parti negative come purtroppo c’insegnano a fare fin dalla tenerissima età, altrimenti restiamo a metà e diventiamo incompleti e impotenti, senza difese, senza controllo, senza energie, tristi e infelici.

Rifiutando l’odio non capiremo mai cos’è… l’amore. 

L’odio è pericoloso proprio quando viene represso o negato perché trova vie impensabili per manifestarsi…

Ci hanno fatto credere che per essere divini, per meritare il paradiso, per stare bene con noi stessi e con gli altri dobbiamo essere perfetti, ossia senza colpe e senza difetti morali, ma questo è impossibile! 

Benedici il tuo lato oscuro!

È impossibile perché noi siamo per metà angeli e per metà demoni.

Siamo per metà consci e responsabili e per l’altra metà inconsci e irresponsabili: siamo per metà uomini e per metà bestie!

Siamo fatti di luce e oscurità, proprio come il giorno e la notte.

La ricerca della perfezione morale è il più grande errore che ci viene inculcato, ed è la più falsa, grave e “velenosa” convinzione che la società ci impone fin da bambini.

Il bisogno di questa perfezione morale, impossibile da coltivare, ci tortura spesso la mente e ci può causare terribili malattie.

La divinità consiste invece nell’integrità, nella completezza e nella consapevolezza del bene e del male.

Soltanto se conosci il pericolo, lo eviti; e soltanto se conosci il male, lo metti da parte.

C.G.Junng  Benedici il tuo lato oscuro!La perfezione stessa è fatta di luce e buio, di bene e male, di positivo e negativo, di divinità e diavoleria…

Benedici il tuo lato oscuro!

La virtù non è il massimo di una data cosa, ma il centro di valori opposti mostruosi.

La virtù è figlia di due mostri. Un santo è virtuoso perché sa resistere a tentazioni opposte: il diavolo da una parte e la divinità dall’altra.

Come diceva il grande C. G. Jung: “L’oro è nell’oscurità!”

Dunque, sbagli quando dici che: “… queste paure mi privano di poter passare tempo prezioso con la mia nipotina (non sia mai, potrei farle del male…) e del progetto di avere un figlio con il mio fidanzato”. 

Devi benedire il tuo lato oscuro, abbracciarle queste paure, ti devi abituare ad esse  – lo ribadisco – perché nel momento in cui cerchi di starne lontano il più possibile, butti via anche il coraggio necessario per affrontare le paure stesse e vivere la vita armoniosa e serena a cui aspiri!

Benedici il tuo lato oscuro!

Dentro di te c’è già il coraggio di cui hai bisogno per affrontare tutte le paure del mondo, basta cercalo!

E per trovarlo, per vederlo, per riconoscerlo e farlo tuo devi proprio benedire il tuo lato oscuro: abbraccia le tue paure!

Paura e coraggio, come la luce e il buio, sono una cosa sola anche se hanno due facce opposte!

Non buttare via l’acqua sporca assieme al bambino.

È un lungo discorso, lo so, non è tanto facile da capire soprattutto quando il mare è in tempesta…

Ma ricordati che soltanto accettando la dualità e il tuo lato oscuro, diventi completo ed eviti di fare gravi errori!


Leggi anche questi Articoli: