La forza di volontà è figlia di due mostri?

La forza di volontà è figlia di due mostri?

La forza di volontà è figlia di due mostri?

Mente e corpo sono due mostri quando operano ciascuno per proprio conto

La forza di volontà unifica il corpo e la mente

«Ciao Pasquale, in questo periodo sto ristrutturando due stanze e bagno acquisite dai suoceri per i miei figli, ho muratori, elettricista, così sono molto impegnato e quindi trascuro un po’ tutto il resto.

Comunque ti mando lo stesso un pensiero che potrebbe servirti per le tue riflessioni (ho fatto copia-incolla). Un mio caro collega di lavoro di 45 anni, un giorno mi ha confessato che prendeva 5 pastiglie al giorno perché si era ammalato di diabete. Fui sorpreso di questa notizia, ma avevo comunque gradito il fatto che si era confidato.

Mi raccontava anche che quando tornava a casa alla sera dal lavoro ed usciva per una corsa o una passeggiata, al suo rientro si misurava la glicemia e notava che questa era nei valori normali.

Risposi che questa era una grande cosa perché significava che c’era speranza di tornare alla normalità e questo doveva diventare per lui una disciplina di vita; ma lui mi spiegò che non sempre aveva tempo da dedicare a questo tipo di attività… che spesso doveva tornare tardi la sera… che non sapeva se poteva fare questo… insomma che aveva anche molto altro da fare.

Credo che ci sia poco da aggiungere, lascio a te i commenti, storiella breve, ma molto significativa. Ciao».

(altro…)