Se non c’è il brutto, non c’è neanche il bello!

Se non c’è il brutto, non c’è neanche il bello!

Se non c’è il brutto, non c’è neanche il bello!

Il brutto è gratis, il bello a pagamento…

Se sfuggi lo stress, soffrirai molto di più dopo…

Le emozioni negative come la rabbia, la paura, la tristezza, l’ansia, ecc. svolgono un ruolo importantissimo, perciò non si devono rinnegare, rifiutare o temere, anche perché sarebbe fatica sprecata.

La verità è che non si può vivere soltanto di gioia o di felicità: sentiremmo ben presto una noia tremenda!

Se non c’è il brutto, non c’è neanche il bello!

Se non ci fossero anche le emozioni spiacevoli, verrebbe meno il gradiente che muove tutte le cose.

Il saggio accetta sia il bel tempo, sia il cattivo tempo.

Il saggio non si cruccia quando piove a dirotto perché sa che non pioverà per sempre.

Il suo saggio atteggiamento gli fa vedere anche l’utilità della tempesta e resta sereno.

Il saggio sa che tutto è necessario, anche se la natura stessa, a volte, eccede. Pensa ai terremoti!

Ed è proprio quando tutto sembra remare contro di noi, che non si deve perdere l’amore per se stessi.

(altro…)