Pasquale Foglia Life Coach & Scrittore Motivazionale

Allena i tuoi neuroni alla felicità!

Allena i tuoi neuroni alla felicità!
Pubblicato da Jose’ Scafarelli su Ricchezza vera il 27.08.2013 con il titolo:
Come Essere Felici Allenando i Tuoi Neuroni

Allena i tuoi neuroni alla felicità!

La felicità consiste nel pensare solo a cose belle.

Il cervello, se non lo alleni, ti frega!

Il nostro cervello è uno scansafatiche: o lo alleni, oppure ti frega.

Per esempio, se non impari a muoverti armoniosamente esercitandoti per un periodo sufficientemente lungo, non ballerai mai bene.

Se un atleta non si allena bene abituandosi gradualmente allo sforzo prolungato e al recupero delle energie, nonché alla frustrazione e alla voglia di mandare tutto all’aria… non diventerà mai campione.

(altro…)

TROPPO E POCO: GRANDI NEMICI

TROPPO E POCO: GRANDI NEMICI

Troppo e poco: grandi nemici

È difficile ma appagante essere virtuosi, ma restarlo a lungo è molto difficile!

La virtù non è mai il massimo di una data qualità o pregio.

Come suggerisce anche il buon senso comune, per non sbagliare mai, in qualsiasi campo, occorre evitare gli eccessi.

Gli eccessi sono il troppo e il poco.

Questo principio è sempre vero, anche se nello sport si diventa campioni solo facendo prestazioni eccezionali. Infatti, per avere risultati eccellenti è necessario allenarsi “gradualmente” evitando gli eccessi, come strafare o saltare gli allenamenti.

(altro…)

Perché la vita a volte è così opprimente?

Perché la vita a volte è così opprimente?

Perché la vita a volte è così opprimente?

Per ritrovare la serenità si deve accettare anche il brutto della vita

I disagi sono prodotti  più dalla mente che dalla realtà.

Tante persone mi scrivono e chiedono  consigli sui loro pensieri negativi, e mi parlano delle loro difficoltà, delle loro ansie e paure, dei problemi che le assillano.

Ho così maturato l’esperienza e la convinzione che i pensieri negativi siano causati più da problematiche  di natura mentale che dalla realtà stessa. Spesso noto scarsa forza di volontà e un carattere debole.

Se la mente predomina in maniera eccessiva, non è in sintonia con il corpo e quest’ultimo si sente oppresso, impotente e poco vitale. Mente e corpo devono essere in sintonia perché sono in stretta connessione. In assenza di collaborazione o armonia mente/corpo  si fallisce in continuazione, e a volte  s’impazzisce. Ovviamente i casi sono tanti e c’è sempre una questione di grado.

(altro…)