Pasquale Foglia Life Coach & Scrittore Motivazionale

Gratitudine o contentezza

Gratitudine o contentezza

Gratitudine o contentezza

Il viatico per affrontare nuove sfide e raggiungere nuovi traguardi

Sapersi accontentare è il vero e unico segreto per essere felici!

«Pasquale, nell’articolo  Ricordi e pensieri negativi come spazzarli via, hai scritto che «La teoria della contentezza che guarisce si sposa magnificamente con il detto popolare, mai compreso abbastanza: “Chi si accontenta gode”! Chi si accontenta gode effettivamente perché vive in pace con se stesso e con gli altri e anche perché, contrariamente a quanto si crede, ottiene più facilmente ciò che desidera dalla vita grazie alla positività che esalta le capacità creative e intuitive senza farsi stressare dalla fretta. Invece le persone scontente e ingrate non si godono né le cose che già hanno, né quelle che desiderano perché non le sanno apprezzare a causa del loro atteggiamento negativo. Anzi possiamo ben dire che la qualità della nostra vita è direttamente proporzionale a quanto siamo grati e contenti per ciò che “già” abbiamo (affetti, esperienze, beni materiali): insomma provare gratitudine e accontentarsi sono esattamente la stessa cosa»!

Dunque hai presentato la contentezza come l’atteggiamento giusto per avere una vita migliore, ma io come faccio a essere contento e a sentirmi grato se mi va tutto storto?”

(altro…)

Dio dentro di te!

Dio dentro di te!

Dio dentro di te

Allenati alla divinità!

Quando ti abbandoni alla pigrizia tradisci Dio dentro di te!

Io sono Dio” è il mantra che ti libererà per sempre.

Ecco cosa ho risposto ad una fan che mi chiedeva chiarimenti a proposito di “Io sono Dio“.

Ho scritto “Io sono Dio”, e ho precisato che l’intelligenza universale, ossia l’intelligenza di Dio, è anche dentro di te.

E tuttavia niente accade a caso: è necessario sviluppare la propria divinità acquisendo risorse e abitudini positive.

(altro…)