Pasquale Foglia Life Coach & Scrittore Motivazionale

Ricordi e pensieri negativi: come spazzarli via!

Ricordi e pensieri negativi: come spazzarli via!

Articolo revisionato il 20/08/2016

Ricordi e pensieri negativi: come spazzarli via!

Ricordi e pensieri negativi sono enfatizzati dalle pretese e dalla non accettazione della realtà o di sé stessi.

Un pensiero o un ricordo cessa di tormentarti solo quando smetti di ritenerlo un male.

Ricordi e pensieri negativi: come spazzarli via!

Fino a quando giudichiamo i ricordi in maniera negativa, fino a che continuiamo ad avere paura che possa succedere qualcosa di brutto, finché non accettiamo ciò che ci è capitato, insomma fino a quando un ricordo o un pensiero qualunque non viene reinterpretato in chiave positiva o esperienziale, noi non guariamo dai brutti ricordi e dai pensieri negativi (1).

(altro…)

Bastano le azioni pratiche per essere felici?

Bastano le azioni pratiche per essere felici?

Bastano le azioni pratiche per essere felici?

Le convinzioni limitanti distruggono la creatività e il talento

Gli eventi negativi del passato sono mali apparenti

Per essere felici dobbiamo recuperare i tratti rimossi e diventare integri.

“…per essere ogni giorno un po’ più felici non necessariamente dobbiamo vivere in ville di lusso e guidare Ferrari, ma possiamo concentrarci su poche e semplici azioni pratiche: per esempio:

  1. Pratica regolarmente delle tecniche di respirazione. Concentrarci sul respiro ci aiuta a riprendere il contatto con il momento presente. Nulla di trascendentale, devi semplicemente prendere consapevolezza del tuo respiro che entra ed esce dal tuo corpo.
  2. Fai una sola cosa alla volta. Social network, smartphone e televisione sono le armi di distrazione di massa per eccellenza. Liberati da queste schiavitù, impara a prendere il controllo del tuo tempo e della tua attenzione.
  3. Riscopri il potere del tuo corpo. Spesso siamo troppo cerebrali, ossia ci facciamo troppe seghe mentali. Riscopri il potere del tuo corpo: con il tuo partner, immergendoti nella natura o semplicemente correndo (senza cuffie e senza altre diavolerie elettroniche: perditi nella corsa)”.

(Si tratta di un estratto di un articolo molto interessante che si può trovare sul web. Ecco il link:  http://www.efficacemente.com/2012/11/sei-felice/).

(altro…)

Come abbracciare le proprie paure

Come abbracciare le proprie paure

Come abbracciare le proprie paure

Semplice: smettendo di considerarle pericolose, di odiarle e rifiutarle!

Le paure sono un dono perché spesso ci salvano la vita.

“Ok…ho letto tutti gli articoli che mi ha consigliato di leggere…ad uno ad uno…e devo dire che mi si sono aperte nuove prospettive…. ma ancora una domanda mi passa per la testa. Come faccio ad abbracciare ed accettare le mie paure? In senso pratico, se per anni le ho odiate e rifiutate come faccio materialmente ad accettarle??? Come posso io da adesso non aver più paura delle cose pericolose… cosa mi dico quando passo vicino a qualcosa che so che mi provoca paura??? Sono talmente cosi tanti anni che mi si provocano questi pensieri che ho bisogno praticamente di un esercizio… di un qualcosa… che mi aiuti a provare ad abbracciarle…” (Lettera firmata)

(altro…)

PENSIERI ASSURDI? BENEDICILI!

PENSIERI ASSURDI? BENEDICILI!

 PENSIERI ASSURDI? BENEDICILI!

Conflitti e malattie nascono dalla mancata integrazione dell’ombra

Le emozioni troppo forti anestetizzano la coscienza

Ciò a cui resistiamo persiste e si rafforza

“…credo che quello che provo sia più complicato e particolare nel suo genere…adoro la vita e amo l’amore…ma quello che più mi blocca per il futuro sono le paure che io mi creo… le mie paure, le mie ossessioni sono tutte legate a eventi di cronaca che mi hanno spaventato…racconti di amici…notizie sui giornali…cose vere…che nulla vieta che possano capitare anche a me.
Madri che uccidono figli…ragazzi che si suicidano….ho una paura folle che possa capitare anche a me…e per questo evito.
Questi pensieri assurdi che mi passano in sordina in continuazione nel cervello mi danno un’irrequietezza tale che mi privano di vivere un’esistenza serena..e non so come eliminarli perché non mi rispecchiano”! (LETTERA FIRMATA)

(altro…)